sabato 2 aprile 2016

2016, Quando la Campania vantava primati nell’Equitazione! (parte prima) E la Campania c’è o c’era?

2016, Quando la Campania vantava primati nell’Equitazione! (parte prima) E la Campania c’è o c’era?
Oggi, con il mio blog, non vi dico che è successo! Lo confesso, sono distratto dal libro che sto scrivendo ed ogni tanto la Redazione del Blog mi richiama all’ordine e vuole che, comunque, tengo il blog in movimento: tra non molto vedrete il post numero 600! Ed il prossimo obiettivo è quota 300-000 lettori dal 2009, niente male vero? Cosa ho fatto oggi per tenere il blog in movimento? Mi era capitato sotto gli occhi la presentazione del Concorso Longines a Miami Beach e l’ho bloggato, pensando di aver fatto poco o nulla. Cosa è successo subito dopo?


L’aver evocato la spiaggia ad un popolo di marinai e navigatori com’è il popolo italico, subito, ha acceso i ricordi più belli “marinareschi” o “spiaggiafondai” (in fatto di neologismi equifare … ne vanta, vero?): chi ha ricordato il Concorso di Catania, Simonetta, poi, ha ricordato il Concorso di Venezia, ecc. Mi ha fatto veramente piacere che Adriana, “nordica” rispetto alla Campania, ha ricordato il Concorso di Salerno adiacente alla spiaggia, l’Internazionale Città di Salerno (poi Città di Padula), dove una mia amica, montando una cavalla di nome Zurana, si beccò il soprannome di “Mamma Volante”! Secondo me, Cip (l’amico di Ciop) nemmeno ne sa o sapeva l’esistenza di un Concorso Internazionale in Campania che vantava una tradizione trentennale.

Perché vantava? Perché non c’è più! Ha svolto l’ultima edizione nel 2011, quando ancora si poteva farlo in Campania, leggi entusiasmo, sponsor e quant’altro serviva! Mi ricordo che il Comitato Regionale, dal 1991 al 2011, aveva dato una mano su tutti i fronti! Grazie Adriana, bei tempi quelli in Campania vero? Per chi non lo sapesse, il primo Internazionale della Città di Napoli alla Scuola Napoletana di Equitazione (SNE), 

quello nel quale gareggiavano da giovani l’attuale Presidente FISE, Vittorio Orlandi, i Fratelli D’Inzeo, Salvatore Danno (napoletano), un certo Nelson Pessoa (il padre di Rodrigo), ecc., aveva edizioni superiori a Piazza di Siena, quelli che hanno almeno la mia età se lo ricordano, vero? Insomma, tra i Concorsi sulla spiaggia della Città di Salerno e L’Internazionale della SNE, la Campania equestre non era messa male, vero?

Voi vi ricordate di Marina di Castello (CE)? Questa è storia più recente, vero? A mia memoria, c’è venuta tutta o quasi l’Italia Equestre, ve lo ricordate? Si narra che, incuriosita dal successo di Marina di Castello, ci venne persino la Sig.ra Lalla Novo, che la definì la Cervia del Sud! Si narra, l’ho solo detto, eh! (mica lo giuro!) Già prima di Marina di Castello, che mi vide concorrente con un certo Marcello Mastronardi Direttore di Campo ed inauguratore del posto!, c’era e c’è ancora un posto chiamato Fontanapila, ora Grifondoro. Pensate che a Fontanapila si svolgevano persino i Campionati CentroMeridionale, vi svolsi il mio primo quando ero brevetto!

Menzionare tutti i Concorsi (quelli con la C maiuscola) in Campania, ci vorrebbe una vita! Certamente, a proposito di spiaggia, ricordiamoci dei Concorsi a Piazza del Plebiscito di Napoli, che oltre a riportare Cavalieri di sfarzo internazionale, aveva il lusso di un Palazzo Reale e le scuderie vista mare! Ed anche a questo ho partecipato: che soddisfazione! In quell’occasione, le mie ginocchia facevano un “giacomo giacomo” quasi più rumoroso dei miei denti per l’emozione!

Insomma, la Campania c’era! Quando ci sarà di nuovo?
      
Equifare: Fare Equitazione by Roberto Bellotti is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.

Ti piace Equifare? Clicca anche tu "Mi piace"

1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Ti potrebbe interessare anche

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Condividi Ora con i tuoi Amici